Martedi, 23 Lug 2019, 06:20
Welcome Guest | RSS
 
Home DMCA Copyright Disclaimer BlogIscrivitiLog InSupport Ticket
Blog » 2015 » Maggio » 12 » #M5S Reddito di cittadinanza: finalmente Maroni si sveglia dal letargo. Proposta del M5S sul tavolo.
11:19
#M5S Reddito di cittadinanza: finalmente Maroni si sveglia dal letargo. Proposta del M5S sul tavolo.

Maroni-reddito

 

Reddito di cittadinanza: finalmente Maroni si è svegliato dal letargo. Proposta del M5S sul tavolo.

“A due giorni dalla nostra mobilitazione nazionale, con la marcia Perugia-Assisi per il reddito di cittadinanza, Maroni si è svegliato dal letargo e ha dichiarato di essere orientato a definire un progetto di reddito di cittadinanza lombardia. Ancora una volta, esattamente come nel caso di più autonomia per la regione, le buone idee del Movimento 5 Stelle dettano l’agenda della politica lombarda e Maroni è costretto a rincorrere”, così Dario Violi, capogruppo del Movimento 5 Stelle della Lombardia.

“La nostra proposta”, continua Violi, “evidentemente più consistente di alcune dichiarazioni estemporanee, è stata depositata nel marzo 2014 (PDL 151 – 20 marzo 2014), oltre un anno fa. Questa maggioranza evidentemente ha sprecato tempo fin qui ignorando un progetto che sostiene concretamente i cittadini che hanno perso o non riescono a trovare un lavoro e che riceverebbero, per un massimo di tre anni, un sussidio mensile da parte della Regione. In compenso il cittadino si metterà a disposizione della collettività per lavori socialmente utili nelle scuole, nei tribunali e in altri contesti”.

“Siamo pronti a discutere sin da ora: quando si tratta del benessere dei cittadini non ci fermiamo alle dichiarazioni di intenti o alle bandierine politiche e sollecitiamo anche le altre forze politiche di partecipare, il reddito di cittadinanza è una misura che non può più aspettare. Non perdiamo altro tempo”, così Dario Violi, capogruppo del Movimento 5 Stelle della Lombardia.

Category: Politica | Views: 336 | Added by: HAL | Rating: 0.0/0
Numero Commenti: 0
avatar
The Freedom Movement © 2013-2019
Free web hostinguCoz