Martedi, 23 Lug 2019, 05:45
Welcome Guest | RSS
 
Home DMCA Copyright Disclaimer VideoIscrivitiLog InSupport Ticket

RICERCA VIDEO


CATEGORIE

    
M5S
    
    
    
    
    
    
Home » iVideo » M5S

Vallo di Diano: la #TerraDeiFuochi nel salernitano

00:01:39
Views: Added by: Antonella Antonella 
Entry description:

Il Ministero dell'Ambiente si costituisce parte civile. Era il febbraio 2014 quando, chiamato da alcuni cittadini del Vallo di Diano (Salerno), andai a fare un sopralluogo su alcuni terreni agricoli coinvolti nel mai iniziato processo Chernobyl... Tale processo avrebbe dovuto avere inizio tra il 2006 e il 2007 presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, poi venne trasferito a Salerno. Pensate che la prima udienza preliminare al tribunale di Salerno si svolge soltanto nel 2013, dopo ben sei anni dalla chiusura delle indagini con un rinvio a giudizio di tutti i 38 indagati per tutti i capi di imputazione (tra i quali il disastro ambientale), ad esclusione dei reati di smaltimento illecito e deturpamento delle bellezze naturali (ormai purtroppo prescritti nel 2013). Ricordo a tutti che si tratta di 41.000 metri quadrati di terreno agricolo posti a sequestro nel Vallo di Diano. Per l’accusa, gli imputati avrebbero concorso tra loro allo smaltimento illecito di 980.000 tonnellate di rifiuti pericolosi e con un profitto illecito di 50 milioni di euro. La prima udienza dibattimentale avrebbe dovuto svolgersi il 9 aprile 2014 a Salerno: fu rinviata una prima volta, per difetto di notifiche, al 17 dicembre 2014, quindi di nuovo rinviata all'8 aprile 2015. E cosa accade oggi? l'ennesimo rinvio al 12 giugno perché ancora una volta le notifiche sono state fatte male! Continueremo a monitorare la cosa e ad esser vigili affinché questa vicenda non cada nel dimenticatoio!

Language: Русский
Video runtime: 00:01:39
Author: Angelo Tofalo
The Freedom Movement © 2013-2019