Sabato, 20 Lug 2019, 23:02
Welcome Guest | RSS
 
Home DMCA Copyright Disclaimer BlogIscrivitiLog InSupport Ticket
Blog » 2015 » Maggio » 16 » #M5S - Anche Greenpeace contro il #TTIP (trattato di libero scambio Europa-USA).
21:55
#M5S - Anche Greenpeace contro il #TTIP (trattato di libero scambio Europa-USA).

Facciamolo conoscere a più cittadini possibile, visto che è a trattativa segreta da alcuni anni, finchè siamo in tempo per fermarlo, facendo pressione sui parlamentari europei.

Ricevo da Italia e volentieri pubblico, ricordando che anche la nostra associazione è decisamente contro questo trattato che peggiorerebbe l’, l’ e i e addio Made in Italy. Anche i vescovi sono, come abbiamo pubblicato in un link di un precedente articolo, contro questo trattato e molte altre associazioni.
Sai che un accordo sul libero scambio fra Europa e USA sta per toccare i tuoi diritti e quelli dell’ambiente?
Si tratta del , un negoziato pieno di lati oscuri, che antepone gli interessi delle grandi multinazionali a quelli dei cittadini, e che si sta svolgendo a porte chiuse. Nelle prossime settimane il Parlamento EU dovrà pronunciarsi sul :
SCRIVI SUBITO ai Parlamentari europei e chiedi di BLOCCARE IL NEGOZIATO!
COS’È IL TTIP?
Il TTIP (Trattato transatlantico sul commercio e gli investimenti) è una minaccia per la democrazia e per l’ambiente. È un trattato di libero scambio che l’Unione Europea è chiamata a concludere con gli Stati Uniti allo scopo di favorire il libero mercato. Il lato oscuro della medaglia è che in questo modo si antepongono gli interessi privati a quelli della collettività.
Il TTIP prevede anche un meccanismo di arbitrato con il quale le multinazionali potrebbero accusare gli Stati di intralciare il libero mercato, e i cittadini rischierebbero di dover pagare di tasca propria!
COSA RISCHIAMO?
Le nostre tavole potrebbero cambiare per sempre a causa della revisione di importanti norme europee di sicurezza alimentare (OGM, pesticidi, etichettatura dei prodotti). Aprendo le porte all’agricoltura industriale americana, il futuro dell’agricoltura sostenibile e dei piccoli coltivatori sarebbe in serio pericolo. Nel nome del libero mercato, verrebbero favorite le attività energetiche legate alle fonti fossili e l’immissione sul mercato di sostanze chimiche per le quali non è stato ancora accertato il tasso di pericolosità.
Rischieresti di respirare aria meno pulita e mangiare cibi meno sicuri in nome del mercato?
Noi no! CHIEDI ORA ai parlamentari europei di BLOCCARE il TTIP.
Sacrificare i diritti dei cittadini e la tutela dell’ambiente in nome del libero mercato vuol dire privatizzare i profitti e scaricare tutti i rischi sulla collettività.
Dobbiamo entrare in azione ORA, prima che sia troppo tardi.
Firma QUI e ferma il TTIP.
http://www.greenpeace.org/italy/it/Cosa-puoi-fare-tu/partecipa/stop-ttip/?utm_source=EN&utm_medium=mail&utm_campaign=lancio_140415
I diritti e l’ambiente non si toccano, contiamo su di te. Giuseppe Onufrio

Category: Economia | Views: 546 | Added by: Antonella | Rating: 5.0/1
Numero Commenti: 0
avatar
The Freedom Movement © 2013-2019
Free web hostinguCoz