Mercoledi, 24 Lug 2019, 01:45
Welcome Guest | RSS
 
Home DMCA Copyright Disclaimer BlogIscrivitiLog InSupport Ticket
Blog » 2015 » Marzo » 26 » farmaci che hanno dimostrato il loro valore terapeutico
08:50
farmaci che hanno dimostrato il loro valore terapeutico

I farmaci che hanno dimostrato il loro valore terapeutico non sono stati trovati sperimentandoli sugli animali. Hanno origine vegetale ed erano conosciuti già nell’antichità, quando molto saggiamente non venivano provati sugli animali. [...]
Per produrli in massa (cioè, per guadagnare in fretta molto denaro), l’industria chimica ha tentato di sintetizzarne gli agenti benefici – ha cercato di riprodurli artificialmente – ma spesso con risultati disastrosi. [...]
La “Rauwolfia serpentina”, per esempio, è una pianta originaria dell’India della famiglia delle Apocinacee che è stata utilizzata per secoli e contiene importanti alcaloidi terapeutici, compresa la Reserpina, che abbassa la tensione arteriosa, e l’Ajmalina, un regolatore cardiaco. Al suo stato naturale, questa pianta contiene tracce di elementi e Sali che la rendono facilmente assimilabile, e in più le sostanze vitali naturali che nessuna analisi chimica è in grado di individuare e quindi di riprodurre. Allora gli affaristi dei laboratori si sono messi a isolare la Reserpina, a ricrearla chimicamente e a prescriverla allo stato puro, fino a che divenne evidente, dopo una ventina d’anni, che questo preparato artificiale, cioè l’imitazione chimica del prezioso prodotto naturale, provocava il cancro del seno come pure serie depressioni negli esseri umani – conseguenze che vari anni di prove sugli animali non avevano fatto prevedere e che la pianta naturale non produce affatto. (rif.1)

Houston e Null elencano [...] un impressionante numero di terapie innovative già disapprovate e considerate "ciarlatanerie" dalla medicina ufficiale, nonostante che molte persone affermino di esserne state guarite. Inoltre la maggior parte di queste terapie, basate soprattutto su approcci naturali, come l'alimentazione non raffinata e priva di additivi, sono economiche motivo sufficiente per allarmare l'istituzione medica. [...]
Sebbene la ACS e la FDA sostengano l'idea che le terapie non ortodosse vengano sviluppate da ciarlatani incompetenti, un'analisi della lista dei rimedi "non dimostrati" rivela proprio il contrario. Nel 70% dei casi i maggiori propugnatori erano medici, e un quinto di questi era costituito da docenti di medicina. Un altro 10% delle terapie era stato elaborato da biochimici e biologi con tanto di dottorato. Pertanto ben l'80% dei cosiddetti "ciarlatani" erano persone qualificate, perfino altamente qualificate.
Tra costoro c'erano persone di genio indiscusso. [...] lo scopo principale dell'attuale istituzione medica non è la salute del popolo bensì il profitto individuale [...]

Dopo un resoconto dettagliato e documentato delle terapie di successo che sono state occultate dall'istituzione medica, Houston e Null proseguono dicendo:

"E' vero che nella scienza si è sempre verificata un'incredibile repressione delle innovazioni. Ma si è verificata con rinnovata veemenza e ferocia dalla seconda guerra mondiale in poi con la nascita della potente industria petrolchimica."

N.B. Sono proprio i prodotti petrolchimici che formano la base delle odierne medicine. [...] (rif. 2)

Alcuni decenni fa, il dott. Charles Lyman Loffler fu espulso dall'establishment medico come eretico, ma oggi il numero dei cosiddetti eretici sta aumentando a una tale velocità, che sembra solo questione di tempo perché costoro diventino la corrente principale della professione medica, provando che l'eresia di oggi è l'ortodossia di domani.

Uno degli ultimi "eretici" è il medico Robert S. Mendelshon, un pediatra di Chicago, che il potere medico costituito chiama una ciarlatano, un pazzo, un eretico, un fanatico, benché le sue credenziali siano irreprensibili: ha praticato e insegnato medicina per più di trent'anni all'Università di Chicago, è stato direttore nazionale del "Project Head Start's Medical Consultation Service" per lo Stato dell'Illinois e ha ricevuto numerosi riconoscimenti per la sua bravura nel campo sanitario e dell'istruzione medica.
Ciò che provocò le ire dei suoi colleghi fu un libro, che riuscì a far pubblicare nel 1978: Confessions of a Medical Heretic, ed. Cosmopolitan Books, Chicago, oggi anche in edizione tascabile (Warner), nel quale rivela tutto ciò che l'ambiente chimico-medico nasconde. (rif. 3)

Le industrie farmaceutiche monopolizzano l'informazione sulla nostra salute e creano quotidianamente nuovi malati per aumentare i loro guadagni.
La Big Pharma non ha nessun interesse a che il paziente guarisca ma, anzi, l'intento spesso è quello di causare nuove malattie per alimentare la vendita di nuovi medicinali. (rif. 4)
Su questo mercato vengono corrotti anche i medici e le riviste che, per denaro, prestigio e regali, assecondano il gioco delle multinazionali della malattia indotta. (rif. 4b)

"Noi medici siamo plagiati, fin dall'inizio, dagli insegnamenti universitari che ci vengono propinati da un manipolo di "professori" che hanno il solo interesse di lasciarci nell'ignoranza sulla vera origine delle malattie. Alcuni di noi, alla fine, raggiungono la consapevolezza e mettono in moto delle grosse energie che provocano reazioni positive nel Tutto."
Dott. Giuseppe De Pace (ortopedico ospedaliero)

I colossi farmaceutici fanno ammalare ogni anno milioni di persone: Emergono sempre più impressionanti prove che accertano diffuse corruzioni, frodi scientifiche, falsità con gli enti regolatori, il tutto condito da azioni di monopoli che danneggiano i cittadini di tutto il mondo che si vedono prescrivere continuamente farmaci per malattie che non esistono o farmaci che, comunque, non hanno nessuna efficacia. Non è neanche esagerato parlare di una metodologia di stampo mafioso, che sulla base di tutto ciò stanno aumentando a dismisura i propri profitti. Una guerra indistinta e diffusa, condita da provate minacce per non far trapelare la verità; nel frattempo milioni di persone si ammalano o addirittura muoiono a causa degli effetti collaterali di questi “farmaci inutili”. E come già detto, gli esempi sono molti di più di quanto si possa pensare. (rif. 5)

Nessun banco di prova per nuovi farmaci, dei quali comunque non c'è alcun bisogno, è meno attendibile delle prove sugli animali.
Tutto ciò è perfettamente noto anche alle cosiddette autorità sanitarie e ai ricercatori, che però si presentano ai mass-media e all'opinione pubblica sempre con la stessa tiritera: volete che sperimentiamo i nuovi medicinali sui vostri figli? In realtà tutti i prodotti sintetici sono nocivi, e tutti i nuovi preparati vengono sempre sperimentati su di voi e sui vostri figli (rif. 6), poiché le prove sugli animali servono solo da alibi, non potendo dare alcuna certezza. Anzi, peggio, possono portare a conclusioni errate circa l'effetto sull'uomo. E non c'è eccezione a questa regola.

I fatti mostrano che le catastrofi dovute ai farmaci oggi si moltiplicano, mentre un tempo non esistevano. Le sciagure terapeutiche, in numero sempre crescente, non si verificavano al tempo in cui non c'era l'obbligo di sperimentare un farmaco "per ragioni di sicurezza" sugli animali. Tali sciagure sono la conseguenza diretta della vivisezione. (rif. 7)

Riferimenti:

1. HANS RUESCH _ DOMANDE E RISPOSTE SULLA VIVISEZIONE
Risposte alle solite domande - http://www.hansruesch.net/articoli/D&R.htm

2. L'analisi Houston-Null - https://www.facebook.com/photo.php?fbid=518357844908733&set=a.483595725051612.1073741836.469925656418619&type=1&relevant_count=1

3. L'ortodossia di domani - https://www.facebook.com/HansRueschPerlaAbolizioneDellaVivisezioneOra/photos/a.483595725051612.1073741836.469925656418619/534042746673576/?type=1&permPage=1

4. Il mercato della malattia: https://www.facebook.com/HansRueschPerlaAbolizioneDellaVivisezioneOra/photos/a.504882349589616.1073741840.469925656418619/792786907465824/?type=1

4b. Big Pharma: Se tu guarisci, loro hanno finito di fare soldi: https://www.facebook.com/video/video.php?v=1560130897615

5. BUSINESS di FARMACI e VACCINI - CONFLITTI di INTERESSE: http://www.mednat.org/business_farm.htm

6. “Farmaci e gravidanza” - “Farmaci e pediatria” - Campagna di comunicazione dell'AIFA: https://www.facebook.com/HansRueschPerlaAbolizioneDellaVivisezioneOra/photos/pb.469925656418619.-2207520000.1424369977./726972307380618/?type=3&src

7. L'uomo e gli animali - https://www.facebook.com/HansRueschPerlaAbolizioneDellaVivisezioneOra/photos/a.483595725051612.1073741836.469925656418619/487060544705130/?type=3&permPage=1
Views: 305 | Added by: simjareug | Rating: 0.0/0
Numero Commenti: 0
avatar
The Freedom Movement © 2013-2019
Free web hostinguCoz